sistemi solari passivi

Scopri i Sistemi Solari Passivi: Comfort Sostenibile Senza Energia Aggiuntiva

I sistemi solari passivi rappresentano una soluzione architettonica innovativa per migliorare il comfort interno degli edifici sfruttando l’energia solare senza l’uso di dispositivi meccanici. Questi sistemi sono particolarmente utili alle medie e alte latitudini, dove bilanciano il riscaldamento invernale e la schermatura estiva, mentre sono meno comuni alle basse latitudini, dove l’obiettivo principale è la protezione dal sole.

Che cosa sono?

I sistemi solari passivi includono una serie di tecnologie edilizie che regolano gli scambi termici tra l’interno e l’esterno di un edificio utilizzando la radiazione solare e i componenti della costruzione stessa come elementi di captazione e accumulo. Essi funzionano senza l’ausilio di impianti termici o energia importata, sfruttando processi naturali come la radiazione, la conduzione e la convezione per raccogliere, immagazzinare e distribuire energia termica.

Come funzionano?

I sistemi solari passivi operano su tre principi fondamentali dell’architettura bioclimatica:

  1. Captazione dell’energia tramite effetto serra: I vetri permettono il passaggio della radiazione solare, trattenendo il calore emesso dalle superfici riscaldate.
  2. Accumulo: L’energia viene immagazzinata in strutture pesanti come muri e solai, rilasciandola lentamente per mantenere costante la temperatura interna.
  3. Distribuzione: Il calore accumulato viene distribuito nell’ambiente circostante, riducendo i fabbisogni energetici.

Tipologie

I sistemi solari passivi possono essere classificati in base alla relazione tra il punto di captazione e l’utilizzo del calore:

  • Sistema a guadagno diretto: L’energia radiante entra direttamente nell’ambiente, accumulandosi in pareti e pavimenti.
  • Sistema a guadagno indiretto: Il calore viene generato in uno spazio adiacente e trasferito all’interno tramite convezione.
  • Sistema a guadagno isolato: Il calore viene generato in un punto separato dall’ambiente da riscaldare e trasferito tramite convezione naturale o forzata.

Esempi di sistemi solari passivi

Sistema a guadagno diretto

Questi sistemi utilizzano ampie superfici vetrate esposte a sud per permettere alla radiazione solare di riscaldare direttamente l’ambiente interno. Le strutture edilizie fungono da accumulatori di calore, con l’isolamento posizionato all’esterno per massimizzare l’efficienza termica.

Sistema a guadagno indiretto

Il calore viene immagazzinato in pareti esposte a sud, come il muro solare o il muro di Trombe, che assorbono l’energia solare e la trasferiscono all’interno tramite moti d’aria.

Serre solari

Le serre bioclimatiche combinano i principi del guadagno diretto con quelli del muro di accumulo, utilizzando l’effetto serra per riscaldare l’ambiente interno.

Differenze tra sistemi solari passivi e attivi

I sistemi solari attivi utilizzano impianti meccanici per captare, accumulare e distribuire l’energia termica, a differenza dei sistemi passivi che operano attraverso processi naturali senza l’uso di dispositivi aggiuntivi. Gli impianti attivi includono collettori solari e sistemi di distribuzione complessi, come pompe e ventilatori.

Contattaci per maggiori informazioni

Per saperne di più su quale soluzione è più adatta alle tue esigenze, visita la nostra pagina contatti.

Comments are closed.